Benvenuti nella nostra società di consulenza Medietica!
MedieticaMedieticaMedietica
(Lun - Ven.) 8:30-13:30/14:30-17:30
98066 Patti (MESSINA)

SuperBonus 110%

Che cos’è?

Il Superbonus è un contributo a fondo perduto pari al 110% dei costi sostenuti da privati e condomini per ristrutturare gli immobili.

Le spese dovranno essere sostenute dopo il 1° luglio 2020 e riguardare l’efficienza energetica o la riduzione del rischio sismico.

Il contributo è erogato sotto forma di credito d’imposta, è possibile compensarlo direttamente oppure cederlo alle imprese che effettuano i lavori di ristrutturazione (sconto in fattura), oppure cederlo  alle banche che lo renderanno immediatamente liquido.

Beneficiari

Possono accedere al contributo a fondo perduto:

  • Le persone fisiche che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento;
  • I Condomìni;
  • Gli istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti;
  • Le cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
  • Le onlus e associazioni di volontariato;
  • Le associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

Possono accedere alle agevolazioni anche le imprese ma solo in qualità di condomini di condominio che effettua la ristrutturazione.

Gli interventi agevolabili 

Il Superbonus spetta a condizione che venga eseguito almeno uno dei seguenti interventi:

  • interventi di isolamento termico sugli involucri;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti;
  • interventi antisismici: la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. 

Oltre agli interventi trainanti sopra elencati, rientrano nel Superbonus anche le spese per interventi eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali di isolamento termico, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o di riduzione del rischio sismico. Si tratta di:

  • interventi di efficientamento energetico;
  • installazione di impianti solari fotovoltaici;
  • infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Quali vantaggi?

Il credito di imposta è riconosciuta nella misura del 110% dei costi a chi li ha sostenuti, ed ripartito in 5 quote annuali di pari importo.

In alternativa alla fruizione diretta della detrazione, è possibile cedere la stessa agevolazione ai fornitori della ristrutturazione (a titolo di sconto in fattura), a una banca, o ad altri.

I soggetti che ricevono il credito hanno, a loro volta, la facoltà di cederlo a chiunque.

La compensazione diretta e la cessione del contributo, fanno sì che il costo della ristrutturazione possa essere pari a zero.

Cosa fa MEDIETICA

MEDIETICA è un operatore abilitato ai sensi dell’art. 128 sexies del Testo Unico Bancario ad Intermediare il credito (la legge prevede pesanti sanzione penali e pecuniarie per gli operatori abusivi).

Nell’ambito della sua specializzazione professionale affiancherà il Tecnico che dovrà asseverare i costi agevolati gestendo tutte le problematiche finanziarie, con particolare riguardo all’accesso al credito utile all’anticipazione dei costi agevolati ed alla cessione del contributo alla banche (quest’ultima attività è lo sconto di un credito pro soluto, e può essere svolta solo da soggetti abilitati).

Tenuto conto della complessità delle procedure e dei possibili rischi di indisponibilità del bonus che corrono il Beneficiario (sia esso persona fisica che Condominio), i suoi fornitori (nel caso di sconto in fattura) e la banche (nel caso di concessione del credito finalizzata all’anticipazione delle spese), l’attività di MEDIETICA si concentra anche nella costituzione delle condizioni indispensabili per la corretta attuazione degli accordi fra tutte le parti, quindi:

  • La gestione degli accordi contrattuali fra Beneficiario e imprese fornitrici;
  • L’eventuale intermediazione del credito bancario a favore del beneficiario o dei suoi fornitori;
  • La gestione amministrativa e finanziaria dei bonus ad estinzione dell’anticipazione diretta dei costi o dell’eventuale credito utilizzato per anticipare i costi;

Leave A Comment