Venerdì, Dicembre 14, 2018

News Medietica

Novità legislative
TURISMO
Linea di intervento 3.3.1.4. del PO FESR 2007/2013
Il 03 giugno 2011 è l’ultimo giorno utile per la presentazione delle richieste di accesso ai benefici previsti a favore delle PMI operanti in Sicilia nel settore turistico alberghiero.
Qui appresso riassumiamo le principali caratteristiche dell’agevolazione.
Soggetti

Beneficiari

Possono accedere alle agevolazioni le PMI che svolgono già o intentano avviare un’attività alberghiera o di completamento delle attività turistiche alberghiere.

L’impresa deve avere i seguenti requisiti soggettivi:

  • Essere regolarmente iscritte nel registro delle imprese;
  • Non trovarsi in stato di difficoltà finanziaria;
  • Immettere nell’iniziativa almeno il 25% del fabbisogno privo da qualunque aiuto.
Attività

ammissibili

Possono accedere alle agevolazioni le seguenti attività:
-          Alberghi

-          Motels

-          Villaggi albergo

-          Residenze turistico alberghiere

-          Campeggi

-          Villaggi turistici

-          Esercizi di affittacamere

-          Case ed appartamenti per vacanze

-          Case per ferie

-          Ostelli per la gioventù

-          Rifugi alpini

-          Aziende turistico residenziali

-          Turismo rurale

… e nell’ambito delle suddette attività, possono essere finanziate le seguenti attività di completamento correlate a un’attività ricettiva esistente:

-          Ristorazione

-          Impianti sportivi

-          Strutture per il benessere fisico della persona

-          Congressualità.

I programmi devono obbligatoriamente prevedere l’utilizzo del patrimonio immobiliare già esistente con particolare riferimento ad edifici storici e di pregio siti nei centri storici, nei borghi marinari, ed agli edifici della tradizione rurale.

Sono escluse gli Agriturismi in quanto oggetto di specifici aiuti.

Iniziative

ammissibili

Sono ammissibili i progetti che hanno le seguenti finalità:

-         Apertura di una nuova attività ricettiva

-         Ampliamento di attività ricettiva esistente;

-         Riqualificazione di attività ricettiva esistente;

-         Riattivazione di attività ricettiva esistente;

-         Realizzazione di nuove attività di completamento, o ampliamento delle attività esistenti;

Non è ammissibile alcun aumento volumetrico del patrimonio immobiliare esistente.

Agevolazioni

concedibili

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del:

-          50% per le piccole imprese

-          40% per le medie imprese

… fino a un massimo di 5 milioni di euro.

Il supporto

MEDIETICA

 

MEDIETICA SPA, società del gruppo COFIS attivo da oltre 30 anni nel settore della consulenza finanziaria e della mediazione del credito, mette a disposizione delle aziende che intendono beneficiare di agevolazioni e incentivi per il settore turistico alberghiero, la propria assistenza per l’accesso ai finanziamenti a medio termine indispensabili per realizzare gli investimenti oggetto del contributo a fondo perduto.
Responsabili

procedimento

I Clienti interessati possono prendere contatto con:

-          Dr. Giovanni GIANNONE ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

-          Sig. Domenico MONITTO ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .)

presso MEDIETICA SPA, Sede Operativa di Patti (ME), via Garibaldi 22 – Tel. 0941.050600

 
Data 24 MARZO 2011
Documento Scheda Prodotto Esterna
Oggetto Nuovo Accordo ABI per il credito alle PMI.

Qui a seguire le caratteristiche del prodotto e le procedure a cui attenersi.

Presentazione

delle domande

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione ai benefici previsti dall’Avviso Comune è prorogata al 31 luglio 2011.
   
Oggetto

del nuovo

accordo ABI

 

Con il nuovo accordo è possibile richiedere:
  • Moratoria dei finanziamenti che non hanno usufruito della sospensione;
  • Allungamento dei mutui che hanno già avuto la sospensione, per garantire se necessario un sostegno alla liquidità delle imprese;
  • Strumenti per la protezione dei rischi di tasso sui mutui interessati all’allungamento;
  • Finanziamenti per le imprese che avviano processi di rafforzamento patrimoniale.
   
Beneficiari Le PMI, appartenenti a tutti i settori economici e con sede su tutto il territorio nazionale, che non hanno ancora goduto della moratoria prevista dall’Accordo ABI e che non siano classificate in sofferenza, incaglio o in sconfino.
   
Territorio E’ interessato l’intero territorio nazionale.

 

Moratoria

Beneficio Il beneficio consiste nella sospensione dell’ammortamento del credito, e il periodo di sospensione varia in relazione alla tipologia di credito.
   
Beneficiari Le PMI, appartenenti a tutti i settori economici e con sede su tutto il territorio nazionale, che non hanno ancora goduto della moratoria prevista dall’Accordo ABI e che non siano classificate in sofferenza, incaglio o in sconfino.
   
Presentazione

delle domande

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione ai benefici previsti dall’Avviso Comune è prorogata al 31 luglio 2011.
   
Caratteristiche

tecniche

La moratoria prevede la sospensione dei pagamenti periodici per un periodo massimo di 12 mesi, sulla base delle forme tecniche di credito da sospendere.
   
Gestori

Operativi

 

Le operazioni di MORATORIE relative ad operazioni di mutuo e di leasing ordinario, sono gestite dalla d.ssa Giovanna SCIAMMETTA ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), mentre quelle relative ad operazioni di credito agevolato, sono gestite dal dott. Giovanni GIANNONE ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), presso la sede operativa di Patti (ME – Via Garibaldi 22 – tel. 0941.050600).

Allungamento

Imprese

beneficiarie

Le PMI che hanno usufruito della sospensione (moratoria secondo accordo ABI) e che siano in regola col pagamento degli interessi e, al termine del periodo di sospensione (se del caso), abbiano ripreso a pagare regolarmente le rate di ammortamento.
   
Beneficio Il beneficio principale consiste nell’allungamento del contratto di finanziamento, pari al 100% della durata residua del piano di ammortamento, con un massimo di :
  • 2 anni, per i contratti chirografari;
  • 3 anni, per i contratti ipotecari.
   
Decorrenza Le imprese possono richiedere l’allungamento solo al termine del periodo di sospensione di moratoria e non oltre 6 mesi dopo dallo stesso termine. Per i finanziamenti per i quali il periodo di sospensione è terminato prima del 31/10/2010, l’operazione di allungamento potrà essere richiesta entro il 30/04/2011.
   
Gestori

Operativi

 

Le operazioni di ALLUNGAMENTO, sono gestite dalla d.ssa Giovanna SCIAMMETTA ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) presso la sede operativa di Patti (ME – Via Garibaldi 22 – tel. 0941.050600).

Copertura del rischio di tasso (solo all’allungamento)

Caratteristiche

 

E’ possibile accedere, per le PMI interessate, a strumenti di gestione del rischio di tasso particolarmente semplici, di immediata comprensione e strettamente correlati a tali finanziamenti (durata, valore nominale e parametro di indicizzazione).

Gli strumenti in questione possono consentire alle imprese di  proteggersi efficientemente da andamenti  non  favorevoli  dei  tassi  di  mercato.

Finanziamento connesso ad aumenti di capitale

Imprese

beneficiarie

Le imprese costituite in forma di Società di Capitali che avviano un processo di rafforzamento patrimoniale possono usufruire di un finanziamento, da parte della banca aderente, proporzionale all’aumento di capitale versato dai soci.
   
Caratteristiche

tecniche

Si tratta di normale finanziamento con destinazione indistinta fra partite permanenti e circolanti, ma ben individuate.

Non è un credito agevolato né un Prestito Partecipativo, qualora sussista il merito di credito, l’aumento del capitale impegna in certo qual modo la banca aderente all’accordo ABI, ad erogare un finanziamento le cui caratteristiche di Tasso, Durata e Garanzie sono stabilite in libera contrattazione.

MEDIETICA può curare l’aumento di capitale a carico dei soci e il reperimento dei capitali necessario a questo scopo.

   
Gestore

MEDIETICA

Le operazioni di finanziamento saranno gestite dalla d.ssa Giovanna SCIAMMETTA ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) presso la sede operativa di Patti (ME – Via Garibaldi 22 – tel. 0941.050600).

Chi Siamo

 
Capitale Sociale € 200.000,00 i.v.
P. Iva / CF / REA Messina 04806280964
Autorizzata all'attività ai sensi dell'art 128 sexies D.LGS 385/93 TUB 
Sede Legale: Via Garibaldi 22 - 98066 Patti (ME)
Tel. 0941.050600
 Seguici anche su:    
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA COOKIES

Informativa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (c.d. codice privacy)

MEDIETICA S.p.A, informa, ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy ed in ottemperanza alle prescrizioni del Provvedimento 229/2014 del Garante per la Protezione dei Dati Personali, che il presente sito utilizza esclusivamente cookies tecnici (ossia dei piccoli file di testo che i siti visitati inviano al tuo device, dove vengono poi memorizzati al fine di essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva):

Quei cookie sono strettamente necessari per permettere:

Tali cookie sono installati direttamente da MEDIETICA S.p.A. e poiché non vengono utilizzati per scopi ulteriori rispetto a quelli funzionali sopra descritti, la loro installazione non richiede il tuo consenso.

MEDIETICA S.p.A, informa altresì che non fa uso di cookies di altro genere, per i quali sarebbe necessario esprimere esplicito consenso, quali: cookies di profilazione, diretti o di terze parti.