Venerdì, Dicembre 14, 2018

News Medietica

Servizi Medietica

Il Decreto del MISE pubblicato in Gazzetta Ufficiale introduce importanti novità sulla legge Sabatini.
I contributi a favore delle PMI che acquistano beni strumentali possono ora essere concessi anche utilizzando una provvista diversa dall’apposito plafond della CDP. Le banche e le società di leasing che utilizzano la doppia provvista dovranno informare le imprese che, a loro volta, potranno scegliere la tipologia di finanziamento che presenta le condizioni più favorevoli.
Il decreto riduce anche i tempi di concessione dei contributi e introduce elementi di semplificazione delle procedure e della documentazione da produrre per la loro erogazione. Un'apposita circolare ministeriale stabilirà la data a partire dalla quale scatteranno le nuove procedure (verosimilmente dal 2 maggio prossimo).
Molta attenzione bisogna fare inoltre alle procedure on-line, essendo facilissimo incorrere in errori e rischiare di perdere il contributo. MEDIETICA cura direttamente tutta la procedura delle operazioni dei propri clienti.

Il FEI, Fondo Europeo per gli Investimenti, aumenta le proprie risorse di oltre 1 miliardo di euro e torna a sostenere soprattutto le imprese italiane, si prevede infatti che saranno almeno 20 mila le PMI che accederanno ai fondi FEI nei prossimi 12 mesi.
MEDETICA spa ha utilizzato spesso il FEI, sia direttamente che come controgaranzia, nelle diverse forme di applicazione (soprattutto il fondo Jeremie) e nelle diverse forme strumentali (chirografari e leasing), sia per il sostegno al circolante (soprattutto esecuzione delle commesse) che per investimenti fissi.
L’operazione più interessante recentemente trattata da MEDIETICA con fondi FEI è un leasing strumentale da 350 mila euro, che fra le sue peculiarità aveva una fungibilità contenuta del beni (attrezzature di video proiezione in un multisala), l’utilizzo della provvista e della garanzia FEI hanno reso possibile l’operazione a un tasso molto competitivo.

L’ INAIL sostiene le imprese che si impegnano a migliorare i livelli di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, ed istituisce un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese per gli investimenti in macchinari ed attrezzature.
minatori 3
I fondi destinati alla regione Sicilia sono limitati, come anche i giorni a disposizione per la predisposizione del progetto.
Il contributo massimo è di € 130.000.
MEDIETICA spa è abilitata all’attività di Intermediario del Credito ed opera da 35 anni nel settore della Finanza Agevolata, è quindi in grado di valutare correttamente l’accessibilità ai benefici e di trovare anche il credito ordinario di sostegno all’intera spesa.
 Vedi la scheda prodotto:   
Riepilogo delle Principali Scadenze:
  • 1.03.2016 - Apertura della procedura informatica per la compilazione della domande.
  • 5.05.2016 - Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domande.
  • 12.05.2016 - Acquisizione codice identificativo per inoltro on-line.
  • 19.05.2016 - Comunicazione relativa alle date di inoltro on-line.
E' ormai prossima la pubblicazione del regolamento col quale l' Agenzia delle Entrate disciplinerà l'accesso al credito d'imposta introdotto dall'ultima legge di stabilità.
Qui a seguire si forniscono sinteticamente le principali caratteristiche dell'agevolazione.
 
Beneficiari.
Possono accedere all'agevolazione le imprese, sotto qualunque forma giuridica, con strutture produttive nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Sono ammessi tutti i settori economici ad eccezione dell'industria siderurgica, carbonifera, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, nonché ai settori creditizio, finanziario e assicurativo. E' ammesso con limitazioni il settore della trasformazione e della commercializzazione di prodotti agricoli e della pesca e dell'acquacoltura.
 
Beneficio.
Si tratta di un credito d'imposta compensabile in F24 a decorrere dal periodo d'imposta in cui è stato effettuato l'investimento. Il credito d'imposta è pari al 20% nel caso di Piccole Imprese, il 15% nel caso di Medie Imprese e del 10% nel caso di Grandi Imprese, ed è determinato sull'eccedenza del valore complessivo degli investimenti inseriti nel programma, rispetto agli ammortamenti dedotti nello stesso periodo d'imposta per le medesime categorie di beni e nella stessa struttura produttiva (con l'ovvia esclusione degli ammortamenti scaturenti dai beni oggetto del programma agevolato).
 
Spese ammesse.
Sono ammessi i costi sostenuti per l'acquisto di beni strumentali nuovi facenti parte di un unico programma di investimenti organico e funzionale, a decorrere dal 01.01.2016 e fino al 31.12.2019. Il valore massimo del programma di investimenti ammissibile è di 1,5 milioni di euro per le Piccole Imprese; 5 milioni di euro per le Medie Imprese e 15 milioni di euro per le Grandi Imprese. I beni oggetto del programma di investimenti potranno essere acquistati anche con lo strumento del leasing finanziario.
 
Cumulabilità.
Le agevolazioni in parola non sono cumulabili con nessun altra forma di agevolazioni. Per gli investimenti effettuati entro il 31.12.2016 è possibile fruire anche dei super ammortamenti.
 
Procedura.
I soggetti che intendono avvalersi del credito d'imposta devono presentare apposita comunicazione all'Agenzia delle entrate (le modalità, i termini di presentazione e il contenuto della comunicazione fano parte del regolamento d prossima pubblicazione). L'Agenzia delle entrate comunica alle imprese l'autorizzazione alla fruizione del credito d'imposta.
 
Risorse.
Le risorse previste per la copertura finanziaria dell'agevolazione ammontano in 617 milioni di euro per ciascuno degli anni 2016, 2017, 2018 e 2019.
 
Medietica spa è una società attiva da 36 anni nel settore del credito ordinario ed agevolato a favore delle imprese, è abilitata ad operare ai sensi dell'art. 128 sexies del Testo Unico Bancario ed è pronta per assistere le imprese nell'accesso al credito ed alle agevolazioni connesse agli investimenti.
Si tratta di due condizioni inscindibili, perché l'utilizzo di strumenti creditizi è indispensabile per pagare gli investimenti da cui scaturiscono le agevolazioni.
Accreditata presso 56 banche, Medietica è in grado di verificare l'ammissibilità dell'investimento alle agevolazioni e di strutturare le migliori forme tecniche di credito, con lo scopo di ottenere le migliori soluzioni personalizzate per imprese che possono anche essere molto diverse l'una dall'altra.

Obiettivo dello strumento è promuovere processi di integrazione tra leimprese turistiche costituite in reti d’imprese, al fine di riorganizzare lafiliera turistica, accrescere la competitività soprattutto sui mercatiesteri.

Contributo a Fondo Perduto pari massimo a 200.000 Euro.

Vedi cheda Sintetica:icona pdf download 150x150
 
Parliamone!

Sono disponibili dei fondi per l'agevolazione delle ristrutturazione di immobili ubicati nei centri storici dei comuni siciliani, al fine di Valorizzare il patrimonio edilizio dei centri storici avente      destinazione d’uso residenziale, di contribuire a ridurre il degrado ambientale ed a rallentare i     processi di desertificazione urbana e favorire la economia locale (piccola imprese, artigiani, ecc.).

L'agevolazione consiste in un TASSO ZERO sul mutuo di 20 anni che può coprire anche il 100% della spesa, fino a un importo massimo di 300 mila euro.

Le agevolazioni sono cumulabili con le ulteriori agevolazioni fiscali, a qualsiasi titolo disposte.
Fra queste il bonus ristrutturazioni edilizie e l’ecobonus per la riqualificazione energetica e sismica dei fabbricati. La prima agevolazione è pari al 50%; la seconda è pari al 65%.

Vedi cheda Sintetica:icona pdf download 150x150
 
Parliamone!

Esistono delle imprese particolari, non hanno scopo di lucro e il loro unico obiettivo è quello della produzione e dello scambio di beni o servizi di utilità sociale. Sono le Cooperative Sociali e le ONLUS che operano settori dell’assistenza sociale e sanitaria; dell’educazione, istruzione e formazione; della tutela e della valorizzazione dell'ambiente, dell'ecosistema, del patrimonio culturale; e del turismo sociale.

Queste imprese possono ottenere un Finanziamento che va da un minimo di 200 mila a un massimo di 10 milioni di euro, da rimborsi in un periodo massimo di 15 anni a un tasso non inferiore allo 0,50%.

Il Finanziamento potrà essere destinato all’acquisto del suolo aziendale e sue sistemazioni; la realizzazione o ristrutturazione di fabbricati; l’acquisto di macchinari, impianti ed attrezzature varie; l’acquisizione di programmi informatici, brevetti, licenze e marchi; la formazione specialistica dei soci e dei dipendenti; le consulenze specialistiche, gli studi di fattibilità economico-finanziaria, la progettazione e direzione lavori, studi di valutazione di impatto ambientale; gli oneri per le concessioni edilizie e collaudi; le spese per l’ottenimento di certificazioni ambientali o di qualità; e, per finire, le spese generali inerenti allo svolgimento dell’attività d’impresa.

Parliamone!

Finanziamento agevolato a tasso zero, della durata massima di 8 anni, e di importo pari al 75% delle spese da sostenere.

icona pdf download 150x150

Vedi Scheda Prodotto:

Parliamone !

Ora è possibile trasformare i debiti bancari a breve termine in mutui agevolati.
Le Piccole e Medie Imprese attive nei comparti industriali, turistico alberghiero, dei servizi alle imprese, agricolo, dei servizi ospedalieri ed dell'autotrasporto (con limitazioni) possono trasformare in mutuo agevolato, le seguenti passività bancarie:
  • scoperto di conto corrente;
  • anticipazioni scadute su crediti;- anticipi su ricevute bancarie e sconti di pagherò diretti scaduta ed insoluti;
  • finanziamenti a breve termine non completamente scaduti;
  • rate di finanziamento a MT e canoni di leasing scaduti e non pagati alla data di presentazione della richiesta.

MEDIETICA spa, abilitata ai sensi dell'art. 128 sexies del Testo Unico Bancario, svolge da oltre 30 anni l'attività di intermediario creditizio a favore delle imprese.

 Vedi Scheda Prodotto: 

Parliamone !

E' operativo il MICRO CREDITO.
 
Si tratta di una forma di finanziamento studiata proprio per le piccole imprese e i professionisti con un'anzianità operativa massima di 5 anni.Lo Stato garantisce direttamente la Banca erogante fino all'80% del rischio assunto con il finanziamento.
L'importo massimo è di 25 mila euro e la durata non potrà superare i 7 anni.
 
MEDIETICA SPA, società abilitata alla Mediazione del Credito ai sensi del Testo Unico Bancario, assiste le aziende sin dalla loro nascita, le affianca nella crescita e nel consolidamento, collabora con il management ed i professionisti esterni all'attuazione dei progetti, partecipa con gli azionisti alla creazione di valore.
 Vedi Scheda Prodotto: 
 
Parliamone !

Chi Siamo

 
Capitale Sociale € 200.000,00 i.v.
P. Iva / CF / REA Messina 04806280964
Autorizzata all'attività ai sensi dell'art 128 sexies D.LGS 385/93 TUB 
Sede Legale: Via Garibaldi 22 - 98066 Patti (ME)
Tel. 0941.050600
 Seguici anche su:    
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA COOKIES

Informativa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (c.d. codice privacy)

MEDIETICA S.p.A, informa, ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy ed in ottemperanza alle prescrizioni del Provvedimento 229/2014 del Garante per la Protezione dei Dati Personali, che il presente sito utilizza esclusivamente cookies tecnici (ossia dei piccoli file di testo che i siti visitati inviano al tuo device, dove vengono poi memorizzati al fine di essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva):

Quei cookie sono strettamente necessari per permettere:

Tali cookie sono installati direttamente da MEDIETICA S.p.A. e poiché non vengono utilizzati per scopi ulteriori rispetto a quelli funzionali sopra descritti, la loro installazione non richiede il tuo consenso.

MEDIETICA S.p.A, informa altresì che non fa uso di cookies di altro genere, per i quali sarebbe necessario esprimere esplicito consenso, quali: cookies di profilazione, diretti o di terze parti.